SIPE – DGE Massimo Franco – 20 marzo 2020

Centocinquantaquattro partecipanti, centoquattordici club connessi: il Rotary non si ferma, il Distretto 2100 non si ferma. Il 20 marzo il DGE Massimo Franco ha dato il via alla formazione rotariana per lo staff che lo affiancherà nel cammino di condivisione e di costruzione di amicizia per l’anno 2020-21. Coadiuvati dalla moderna tecnologia e nel pieno rispetto del monito governativo #iorestoacasa, in tempi di coronavirus, è stato creato un esperimento, ben riuscito, dove la condivisione e collaborazione, la vicinanza umana oltre le barriere, e l’afflato partecipativo hanno vinto.

È un tempo in cui siamo chiamati a cambiare le nostre abitudini, a rivedere le nostre priorità, ad arrestare le nostre corse quotidiane, con il rischio di rinchiuderci nelle nostre vite, lasciando fuori ciò che è altro da noi.

Il nuovo anno rotariano è alle porte, ma non ci è dato di incontrarci fisicamente, né di partecipare all’evento cardine del percorso di formazione pensato per i presidenti eletti. Quello che sembrava un ostacolo è di- ventata l’occasione per un cambiamento rivoluzionario, in linea con quella capacità di adattamento a cui il rotary ci invita.

 

“Sarà anche questa un’esperienza incredibilee senza confini, che non dovrà separare, ma anzi permetterà a tutti catturare questo momento per far crescere il Rotary, rendendolo più forte, più adattabile e ancora più allineato ai nostri valori fondamentali… ha dichiarato Massimo Franco, mutuano le parole di Holger Knaachnoi crediamo che le nostre azioni di service, grandi e piccole, creano opportunità per lepersone che hanno bisogno del nostro aiuto.

 

Trasferito ai partecipanti il messaggio del Presidente del RI a.r. 2020 21 Holger Knaack, sono stati illustrati gli obiettivi dell’anno ed è stata presentato il Team e la squadra distrettuale. Ugo Oliviero ha edotto la platea virtuale relativamente ai risultati della Survey inviata ai Presidenti Eletti. A cura di Giancarlo Calise gli obiettivi e la Road Map della Rotary Foundation.

 

Vincenzo Boccia, Presidente Nazionale di Confindustria, con un messaggio chiaro e diretto ha portato i propri saluti al DGE Massimo Franco e ai Presidenti Eletti tutti. L’intervento contestualizzato all’emergenza che stiamo vivendo, ha messo l’accento sul ruolo dei ceti dirigenti e responsabili del paese in coerenza con ciò che il Rotary fa, esprimendo riconoscenza e gratitudine.

 

il saluto del Presidente di Confindustria Vincenzo Boccia