Covid 19: Proseguono le iniziative

2 aprile 2020

Di Lucia de Cristofaro

“ (…) Il nuovo coronavirus COVID-19 sta toccando e condizionando ogni aspetto della nostra vita e della nostra società, mettendo i rotariani in una situazione diversa e sconosciuta. Da individui “pronti ad agire”, completamente coinvolti nel mondo, abituati ad incontrarsi fisicamente per imparare, crescere e servire insieme, siamo stati costretti a rivedere i nostri impegni e a diversificare la nostra azione. Comunque utilizzando le attuali tecnologie possiamo e dobbiamo continuare a realizzare e collaborare a grandi progetti. Questi difficilissimi temi richiedono una forte leadership: i Rotariani hanno le comprovate capacità per collaborare e offrire immediata assistenza a chi ne ha più bisogno. Il Rotary ha la grande possibilità di aiutare e migliorare gli sforzi che in ogni comunità e in ogni Paese si stanno mettendo in atto per arginare e sconfiggere il COVID-19. Tutti i Club del nostro glorioso Distretto stanno agendo e si sono organizzati per sottolineare la propria leadership nelle comunità e stanno facendo il miglior uso possibile della tecnologia, dimostrando così che il Rotary connette il mondo in modo tanto innovativo quanto concreto e tangibile.(…)” – queste le parole del Governatore Pasquale Verre affidate alla lettera del mese di aprile. Ed seguendo la strada tracciata dal  Governatore Verre, che già tanti club hanno fattivamente lavorato per il territorio in questo momento di grave crisi sanitaria. Ricordiamo quelli di cui già vi abbiamo scritto negli scorsi due articoli sulle iniziative a favore di quanti operano con impegno ed abnegazione per  contrastare il Covid 19: I Rotary Club  Amantea, Paola, Cosenza, Presila Cosenza est, Catanzaro, Catanzaro Tre Colli, Rc del Reventino, Trebisacce, Castrovillari, Cropani, Santa Severina, Rocca Imperiale, Rogliano, Mendicino, Crotone, Petilia Policastro, Ipponion Vibo e Sibari Cassano, Avellino Ovest, Rotary Club Napoli Posillipo, Lametia Terme,  Polistena, Battipaglia, Torre Annunziata Oplonti, Salerno Est, Cosenza Nord, Rende,  Florense di San Giovanni in Fiore, Acri, Vallo di Diano, Acerra-Casalnuovo “A. Montano”,  Castellammare Di Stabia, cui si aggiungono le nuove iniziative pervenuteci nella redazione della Commissione distrettuale Comunicazione sito e social network.  Proseguendo nelle loro iniziative i rotariani confermano il loro impegno per il territorio, per la comunità in cui operano, sempre e comunque, anche quando la Pandemia ci costringe a casa. Poter scrivere e dare massima diffusione di tali iniziative, mi rende orgogliosa di appartenere al distretto 2100, orgogliosa di essere rotariana.

Ventilatore Polmonare donato dal Rotary Club Alto Casertano di Piedimonte Matese

Il Rotary Club Alto Casertano di Piedimonte Matese, presidente Attilio Costarella,  ha consegnato  il ventilatore polmonare pressovolumetrico, interamente finanziato dalle quote dei propri soci, all’Unità Operativa Complessa di Anestesiologia e Rianimazione, nelle mani del suo Responsabile, dott. Giuseppe Casino. Presenti alla cerimonia, al primo piano dell’Ospedale Civile AGP di Piedimonte Matese, presenti il  dott. Attilio Costarella, il dott. Pasquale Simonelli, nella sua qualità di Presidente della Commissione di Club Rotary Foundation, il dott. Francesco Pace, segretario del Club; il dott. G. Iarrobbino, Primario Chirurgo. “Nella lettera indirizzata al Direttore Sanitario del nosocomio matesino, dott. Diego Colaccio, si legge a chiare lettere, che il presidio sanitario fornito dal Rotary Club Alto Casertano di Piedimonte Matese all’UOC di Anestesiologia e Rianimazione è concesso in comodato gratuito e ad uso esclusivo delle finalità del nosocomio stesso. Come a dire che in questi giorni, per tutti difficili, a seguito dell’emergenza COVID-19, nasce chiara la convinzione del Club di potenziare le nostre nascenti strutture territoriali di accoglienza dei pazienti COVID+. Perciò, con la piena disponibilità della ditta specializzata Eubios, che ne ha condiviso i costi (e che qui si intende ringraziare pubblicamente), è stato compiuto questo piccolo prodigio, ad esclusivo vantaggio del territorio matesino e delle sue strutture sanitarie.” – afferma il presidente del club Costarella

 

 

“BUONI SPESA” – IL ROTARY TI AIUTA!

Iniziativa di Raccolta Fondi del Rotary club Maddaloni Valle di Suessola

Il Rotary club Maddaloni Valle di Suessola, presidente Raffaelina Divano, unitamente al ROTARACT e all’INTERACT, ha organizzato una raccolta fondi per l’emergenza CoVid19, per distribuire BUONI SPESA di 20 euro cadauno, per l’acquisto di generi alimentari da consegnare a famiglie in difficoltà del territorio. L’iniziativa vuole rappresentare una occasione concreta per aiutare (con le donazioni spontanee da parte dei soci Rotary, delle imprese e dei cittadini) quanti vivono in questi giorni, difficoltà aggiuntive a causa dell’emergenza da coronavirus.Le famiglie beneficiarie saranno individuate dal Servizio Comunale di “Assistenza Sociale”, in sinergia con Parrocchie e Caritas del territorio, secondo il criterio di aiutare le famiglie che non hanno altri contributi pubblici e che si trovano in situazioni di difficoltà. I buoni potranno essere spesi presso supermercati, indicati al momento dell’assegnazione del buono spesa. L’iniziativa continuerà per tutta l’emergenza ut8ilizzando  per le donazioni l’ IBAN: IT97 P030 6909 6061 0000 0109 479, intestato a: “Rotary club Maddaloni Valle di Suessola”, con causale “Emergenza Coronavirus”. La distribuzione dei buoni spesa sarà periodica e varierà a seconda dei contributi raccolti, e i fondi   saranno rendicontati attraverso i vari canali di comunicazione rotariani.

 

Coronavirus: il Rotary di Vibo Valentia c’è

Il Rotary club Vibo Valentia, presieduto da Sonia Lampasi, in questo momento di grande necessità, in ossequio ai principi di solidarietà fondamentali del sodalizio, sentita l’Asp locale, L’Ordine dei Medici e il personale sanitario impegnato in prima linea nella lotta alla pandemia di coronavirus, ha organizzato una raccolta fondi per acquistare materiale sanitario da donare ai presidi locali. Servono: tute protettive, mascherine, guanti, dispenser, aspiratori… e tanto altro per attrezzare i nuovi reparti preposti in questa emergenza e il personale. Molti hanno già contribuito, e stanno contribuendo, versando sul cc del Rotary club Vibo Valentia Iban IT42E0311142830000000008586, causale : emergenza coronavirus Asp Vibo Valentia. Per iniziare, lo storico club vibonese ha già donato del materiale sanitario all’ospedale di Vibo Valentia, perché se ci si aiuta, insieme si può sicuramente fare di più.

  

Il Rotary non si ferma

Il Rotary club Poggiomarino Vesuvio Est, Napoli Parthenope, Isola di Capri  hanno  donato mascherine e materiale di protezione sanitaria

I Rotary Club Poggiomarino Vesuvio Est, presidente Nino Pardo, Napoli Parthenope, presidente Francesco Alovisi,  Isola di Capri, presidente Antonino Moccia,  hanno effettuato una prima donazione, cui seguiranno altre, di materiale sanitario per la protezione di medici e infermieri , mascherine, guanti, tute, dell’ospedale Cotugno di Napoli, grazie alle donazioni dei soci e di quanti hanno aderito alla raccolta fondi. Donate anche maschere di protezione viso al personale del Centro di Salute Mentale 2 dell’ASL 1.  La raccolta fondi  ha consentito di consegnare, anche,  dispositivi di protezione alle forze dell’ordine presenti sul  territorio, CC SOMMA VESUVIANA – CC POGGIOMARINO – POLIZIA MUNICIPALE SOMMA VESUVIANA – POLIZIA MUNICIPALE POGGIOMARINO- PROTEZIONE CIVILE DI GRAGNANO,  che ogni giorno lavorano per garantirci ordine e rispetto delle regole. “A loro va la nostra gratitudine, così come a quanti hanno donato e stanno donando, vanno i  ringraziamenti per la fiducia e la sensibilità.”

 

Prime donazioni

Il Rotary Club Catanzaro per l’Ospedale Pugliese – Ciaccio di Catanzaro

Una prima raccolta fondi di 450,00, ha consentito al Rotary Club di Catanzaro di donare 9 termometri digitali a infrarossi per la misurazione della temperatura a distanza all’Ospedale Pugliese – Ciaccio di Catanzaro. Ma la raccolta fondi non si ferma e ha come obiettivo l’acquisto di 10 “caschi respiratori” da donare al reparto di Anestesia e Rianimazione dell’Ospedale Pugliese-Ciaccio di Catanzaro. “ A quanti hanno donato vanno i ringraziamenti del club, perché sono proprio i piccoli gesti che fanno la differenza.” – afferma il presidente Giuseppe Mazzei

 

Donazione di un Ventilatore e di un Monitor all’Ospedale di Boscotrecase

Rotary Club Castellammare di Stabia, Ottaviano, Pompei, Pompei Villa dei Misteri, Scafati-Angri, grazie all’impegno dei club donano  all’Ospedale di Boscotrecase

 

I Rotary Club Castellammare di Stabia, Ottaviano, Pompei, Pompei Villa dei Misteri, Scafati-Angri Real Valle Centenario, grazie all’impegno di tutti i soci, hanno donato un Ventilatore e un Monitor all’Ospedale di Boscotrecase, diventato presidio per contrastare il Covid 19. “ Tale donazione è seguita all’interfacciarsi con le autorità sanitarie dell’ospedale e i medici dei reparti interessati, che hanno fatto richiesta specifica, per far si di poter rispondere in modo efficiente alla crisi sanitaria che ci vede tutti coinvolti.” – affermano i presidenti dei club. L’importante attrezzatura medica, Siaretron 4000 Ventilatore per terapia intensiva Azionamento a turbina – Adulti, Bambini, Neonati , e monitor multiparametrico, è già acquistata dai club, in rispetto delle norme in materia, sarà consegnata a breve al Presidio Ospedaliero.  Continua, poi, la raccolta del Rotary Club Pompei Villa dei Misteri per fornitura dispositivi di protezione individuale contro il “Covid 19” e per collaborazione con la Caritas locale e il Santuario di Pompei per consegna di generi alimentari e di prima necessità alle famiglie in difficoltà, chiunque desideri donare un contributo di almeno 50 euro lo può fare sul sul conto corrente bancario intestato a Rotary Club Pompei Villa dei Misteri, c/o Intesa Sanpaolo, Iban IT94N0306909606100000140429.

Donazione alla mensa  della Chiesa del Carmine  di Napoli

lI club Rotary di :  Napoli, Napoli Sud-Ovest ,Chiaia , Napoli Ovest ,Napoli Est, Napoli Nord-Est, Castel Sant’Elmo , uniti  hanno acquistato alimenti per  un valore di 7000 euro circa e li hanno donati alla mensa  della Chiesa del Carmine  di Napoli

lI club Rotary di :  Napoli, Napoli Sud-Ovest ,Chiaia , Napoli Ovest ,Napoli Est, Napoli Nord-Est, Castel Sant’Elmo , uniti  hanno acquistato alimenti per  un valore di 7000 euro circa e li hanno donati alla mensa  della Chiesa del Carmine  di Napoli , gestita da frate Francesco Sorrentino  che giornalmente offre a ben 600 senzatetto , gli alimenti necessari per la loro sopravvivenza per almeno  un altro mese. Tra  le tante richieste giunte ai nostri club ,  la scelta e‘ ricaduta su quella  piu’ idonea e vicina ai principi di solidarietà  tipica dei club Rotary grazie ai presidenti dei su menzionati club, Attilio Montefusco che per primo ha messo in evidenza la richiesta, Adolfo Lorusso, Roberto De Laurentis , Antonio Salzano , Peppe Sito , Paolo Cupo , Eugenio D‘Angelo con  la complicità del presidente del Rotary dell’isola  di Capri, proprietario di un pastificio e due supermercati, che ha messo a disposizione le derrate alimentari necessarie al prezzo di costo , donando inoltre molti scatoli di pasta da lui prodotta e con il tramite di Giancarlo Bracale e Renato Colucci. Il tutto e’ nato dall’ emergenza decretata dall’ epidemia da coronavirus  ; infatti in seguito a tale problematica , molti centri di distribuzione di derrate alimentari presenti in altre parti della città , hanno chiuso per cui presso la chiesa del Carmine si e’ passati dalla distribuzione per 150 persone senza fissa dimora al giorno  ad oltre seicento di loro. Ovviamente il centro  è andato in tilt  Ecco quindi che il Rotary c’è sempre.

 

Sosteniamo la mente

Nasce il R-Rotary Point, promosso dal  Rotary Club Poggiomarino – “Vesuvio Est”,

“Da settimane siamo costretti a vivere la sofferenza e il disagio provocato dagli effetti del Coronavirus: potremmo tutti sentire la necessità di un confronto, un sostegno, per avere le idee più chiare su ciò che stiamo provando e gestire, così, al meglio le nostre emozioni.” – spiega il presidente Nino Pardo del Rotary Club Poggiomarino “Vesuvio Est”. Una considerazione alla base della nascita del  E-Rotary Point, un servizio telefonico e consulenze on-line rivolte a tutti coloro i quali vivono con difficoltà questo periodo di restrizioni. L’attività di consulenza e supporto psicologico sarà svolta dalla Dott.ssa Claudia Napolitano psicologa-psicoterapeuta.  Il servizio è attivo tutti i giorni previo appuntamento telefonico. Tutti i cittadini per  usufruirne, possono inviare un messaggio (sms o whatsapp) al numero +39 3293236620; cui seguirà una risposta con l’orario in cui si sarà ricontattati al fine di garantire il supporto psicologico dedicato alle necessità di chi, come tutti, sta vivendo un obbligo di separazione dai propri affetti e da una vita che sembra al momento chiusa in una bolla, di fatto obbligatoriamente sospesa. #endocoronanow #andràtuttobene #rotary Claudia Napolitano #rotaryconnectstheworld