Lettera del mese di maggio 2020

MAGGIO: Mese dell’Azione per i Giovani (Youth Service Month)

Carissimi Tutti,

nel mese di Maggio il Rotary ci invita a riflettere sulla quinta Via di Azione, quella relativa alle “Nuove Generazioni” che, adottata definitivamente nel Consiglio di Legislazione nel 2010, riconosce il cambiamento positivo attuato dai ragazzi e dai giovani attraverso le attività di sviluppo delle doti di leadership, progetti d’azione e programmi di scambio.

Questa Via di Azione ha certamente rappresentato una svolta epocale nella strategia del Rotary, rafforzando particolarmente i programmi giovanili per contribuire fattivamente alla formazione di una nuova generazione di individui responsabili, dediti al volontariato e con sani principi etici.

Espressione concreta delle azioni per i giovani nel Rotary sono : La creazione di nuovi Club Rotaract ed Interact;
Il RYLA (Rotary Youth Leadership Awards) ;

Il RYPEN (Rotary Youth Program Enrichment ); Lo Scambio Giovani;
Le Borse degli Ambasciatori;
I Centri della Pace del Rotary;

Un impegno costante e concreto del nostro sodalizio che ci porta ad affermare oggi più che mai : “ Ogni rotariano sia esempio per i giovani “.

Certamente per il Rotaract è stato un anno tanto significativo quanto entusiasmante e basti per questo ricordare i grandi eventi ospitati nel nostro Distretto quali il REM, che ha registrato un grande successo nei numeri e nella qualità.

Diverse e significative, inoltre, le novità statutarie che hanno portato, negli anni, il Rotaract ad assumere un ruolo sempre più preminente con una evoluzione significativa che da programma del Rotary si è avviato a diventare membro del Rotary International con pari dignità.

Notevole anche il ruolo e l’impegno delle diverse commissioni distrettuali, volute proprio per implementare i rapporti tra il Rotary , il Rotaract e l’Interact e realizzare tanti progetti comuni:

Commissione Borse per la Pace;
Commissione Etica e Legalità;
Commissione Leadership;
Commissione Programmi Distrettuali; Commissione Nuove Professioni, Donne e Giovani; Commissione Alumni ;

Commissione Scambio Giovani;

Purtroppo la terribile pandemia del Covid-19, che ha visto la famiglia rotariana particolarmente impegnata e attiva verso i bisogni dei più fragili e nel supporto alle istituzioni sanitarie ed amministrative, non solo ha radicalmente modificato la “tipologia” del nostro impegno, ma ci ha anche impedito di realizzare alcune iniziative già per altro calendarizzate .

Per tutti, giovani ed adulti, un impegno concreto verso un maggior rispetto dell’ambiente e della natura, al fine di poter consegnare alle future generazioni un pianeta con meno disuguaglianze ed in buona salute.

Un forte monito per tutti ad una maggiore sensibilità verso i problemi della globalizzazione e della giustizia sociale.

Desidero chiudere questo mio breve scritto, riflettendo ancora una volta sulle gravi vicissitudini di questi giorni ma, come augurio e messaggio di speranza, con un frase di Paul Harris:

“ Lasciate che lo sviluppo del Rotary sia sereno e senza ostentazioni. Cerchiamo di non esporci alle critiche vantandoci eccessivamente delle nostre realizzazioni. Il Rotary è in grado di coltivare un senso molto più fine e nobile. Le buone azioni non hanno mai bisogno di eccessiva pubblicità. C’è un uso appropriato della pubblicità, che è quello di creare un sentimento pubblico ogni volta che questo sia necessario per raggiungere qualche degno obiettivo. Se il pubblico ha bisogno di essere educato al Rotary, lasciamo che

l’educazione provenga da quello che facciamo e non da quello che diciamo di noi stessi. Sono convinto che il Rotary è in grado di assumere e mantenere questa posizione di elevata etica.”

(Convention, 1923)

Rimaniamo sempre connessi

                                                                 Pasquale