Lettera del mese SETTEMBRE 2019

Carissimi Tutti,

al ritorno dalle meritate vacanze, rinvigoriti nel corpo e nello spirito, continuiamo, con nuove energie, il nostro anno di servizio.

Nel mese di Settembre, tra l’altro, dovremo definire i progetti dei nostri Club nel solo interesse del Rotary e dei territori.

Dopo una breve pausa, ho anche ripreso le visite ai Club, che hanno come fine principale quello di contribuire allo sviluppo dei nostri sodalizi per accrescere l’efficienza e l’efficacia degli stessi.

Ho già avuto il piacere e l’opportunità di effettuare circa trenta visite e ringrazio tutti i Club visitati per la loro calda accoglienza e squisita ospitalità.

Oramai il calendario delle visite è praticamente completato, invito pertanto cordialmente quei pochi Club, che ancora non hanno concordato e calendarizzato la visita del Governatore a farlo il più breve possibile, così come richiesto dal Rotary Internazionale e come vuole la prassi.

Settembre, come recita il calendario rotariano, è il mese dedicato al tema prioritario dell’alfabetizzazione ed educazione di base, tema fatto proprio dal Rotary Internazionale sin dal 1985 anche per contribuire al raggiungimento della pace tra i popoli.

Purtroppo, ancora oggi, ci sono molti milioni di persone che non sanno né leggere e né scrivere. Di questi circa i due terzi sono donne e i tre quarti vivono nei paesi in via di sviluppo.

Molti milioni di bambini sono, anche ai giorni nostri, analfabeti e non possono andare a scuola, mentre spesso sono sfruttati o comunque costretti a lavorare.

Senza alfabetizzazione non c’è diritto alla vita civile né possibilità di difendere la propria dignità ed i propri diritti.

Il nostro Distretto, grazie al forte e al partecipato impegno dei Club, negli anni ha già fattivamente operato in questa direzione, fornendo anche in alcuni casi attrezzature scolastiche.

Mi preme, inoltre, ricordare che i progetti in tema di alfabetizzazione servono anche a favorire l’integrazione degli immigrati nel nostro Paese.

Nei prossimi giorni invieremo a tutti i Club del Distretto un questionario, che Vi prego compilare appena possibile, poiché, solo raccogliendo informazioni e dati omogenei, i Distretti Italiani potranno realizzare, nell’anno in corso, il Rotary Italia, condizione indispensabile per potere aspirare all’assegnazione al nostro Paese della Convention del 2026.

Riceverete, anche a breve, il calendario degli incontri distrettuali per i prossimi mesi e tutte le informazioni relative alle Commissioni Distrettuali; tutto questo, unitamente a una versione aggiornata dell’organigramma, sarà a Vostra disposizione sul sito del Distretto quanto prima.

Come vedete, tanto lavoro ma anche tanta soddisfazione ed entusiasmo nel servire il Rotary e realizzare i nostri sogni.

Con affetto e siamo sempre connessi

Pasquale