Lettera mese febbraio 2020

FEBBRAIO : MESE DELLA COSTRUZIONE DELLA PACE E PREVENZIONE DEI CONFLITTI

Carissimi Tutti,
l’articolo 4 dello Statuto del Rotary International al quarto comma si propone di “ propagare la comprensione reciproca, la cooperazione e la pace a livello internazionale…”
Il Congresso del RI del 1958, al fine di sottolineare l’impegno del Rotary per creare la pace ed aiutare i Popoli verso una maggiore comprensione, stabilì che la settimana del Mese di Febbraio, che comprende il giorno 23, ricorrenza della nascita del Rotary, venisse indicata come settimana dell’intesa mondiale.
Attualmente tutto il mese di febbraio è dedicato dal Rotary alla costruzione della pace e prevenzione dei conflitti. Il tema, inoltre, della Pace del Mondo è uno dei temi dell’anno cui sono dedicate le Conferenze Presidenziali.

Certamente la Pace nel Mondo, ma anche la concordia e la serenità dei nostri club e nel nostro Distretto rimangono obiettivi prioritari del nostro agire.
Non solo, quindi, “buon carattere” , tratto distintivo del rotariano ideale, ma anche capacità di saper vivere insieme una esperienza di servizio, manifestazione tangibile del rispetto reciproco e della serena convivenza.

Nei nostri club dobbiamo sforzarci di costruire la pace attraverso comportamenti e scelte che coinvolgano famiglie, comunità e genti, consapevoli che l’aiuto e la difesa dei più deboli rappresentano l’affermazione più evidente dei valori rotariani.
Ogni anno nel mondo i conflitti armati causano la migrazione di milioni di persone, tra cui moltissimi minori.

Il Rotary realizza una delle sei aree di intervento proprio attraverso progetti, che sostengono la formazione e la promozione della comprensione internazionale.
Tali progetti forniscono, inoltre, alle Comunità le risorse per migliorare le condizioni di povertà e per strutturare le competenze necessarie per prevenire scontri e conflitti.

Attraverso i progetti di service, le Borse della Pace e le Borse di Studio, il Rotary è riuscito frequentemente a risolvere o migliorare le situazioni, che sono alla base dei conflitti, quali la povertà, la disuguaglianza , le tensioni etiche e sociali, la carenza di risorse idriche ed economiche .
L’obiettivo del Rotary “ di edificare la Pace nel Mondo” è stato da sempre perseguito anche con la celebrazione di Forum e Simposi Internazionali e, soprattutto, con la collaborazione e la partnership con le Nazioni Unite.

Fiore all’occhiello dell’impegno del Rotary in questo campo è rappresentato dal “Programma dei Centri della Pace” creato nel 2002
Da allora ogni anno questo programma prepara giovani professionisti di tutto il mondo, selezionati in base al curriculum ed alle competenze. rendendoli altresì idonei a promuovere cooperazioni nazionali ed internazionali per la risoluzione dei conflitti.
I Borsisti della Pace nel Rotary svolgono i loro studi presso i Centri rotariani attraverso uno specifico programma di studi accademici e di tirocinio sul campo
I Centri della Pace del Rotary sviluppano la capacità dei leader, che potranno così svolgere compiti di catalizzatori per la Pace

Ogni anno vengono selezionati circa 50 borsisti per un Master e 50 Studenti per il conseguimento di una certificazione di qualifica professionale.
Concludo facendo gli auguri al Rotary per il Suo 115° Anniversario, estesi a tutti gli amici rotariani e membri della famiglia del Rotary
In attesa di incontrarci a Vibo Valentia per i due giorni dedicati ai Seminari sull’Immagine pubblica e sulla Comunicazione Vi auguro Buon Rotary
Rimaniamo sempre connessi

                                                Pasquale