Rotary per le Forze dell’Ordine

29 febbraio 2020

Interclub con 82 Rotary Club.

Promotori Rotary Club Napoli Parthenope e Rotary Club Castel dell’Ovo.

Rotary per le Forze dell’Ordine

Cerimonia di consegna delle borse di studio agli orfani dei deceduti in servizio delle forze dell’ordine

Di Lucia de Cristofaro – Ph: Paolo Pisani

Nella storica cornice della “Sala dei Baroni” del Maschio Angioino, nella mattinata dello scorso 29 febbraio il Rotary Club Napoli Castel dell’Ovo ed il Rotary Club Napoli Parthenope hanno ideato e promosso il Progetto “Rotary per le Forze dell’Ordine”, istituendo 10 Borse di Studio destinate agli orfani degli appartenenti alle Forze dell’Ordine. Giunto alla II edizione il progetto quest’anno è stato rivolto verso la Polizia di Stato, l’Arma dei Carabinieri, la Guardia di Finanza ed i Vigili del Fuoco. L’iniziativa gode dei Patrocini del Comune di Napoli, nella persona del Sindaco On.le Luigi de Magistris, della Chiesa di Napoli nella persona dell’Arcivescovo Metropolita di Napoli SER Cardinale Crescenzio Sepe, della Banca Bcc di Napoli nella persona del suo Presidente Dott. Amedeo Manzo. Tale progetto è stato sostenuto e finanziato da ben 82 Rotary Club del Rotary International Distretto 2100: Acerra Casalnuovo “Aniello Montano”, Maddaloni Valle di Suessola, Reggio Calabria, Acri, Marigliano “Adrianea”, Reggio Calabria Est, Afragola Frattamaggiore “Porte di Napoli”, Montalto Uffugo Valle del Crati, Reggio Calabria Nord, Amantea, Napoli Angioino Raffaele Pallotta d’Acquapendente,  Reggio Calabria Sud Parallelo 38, Avellino, Rende, Avellino Est Centenario, Napoli Castel dell’Ovo, Riviera dei Cedri, Aversa Terra Normanna, Napoli Castel Sant’Elmo, Roccadaspide Valle del Calore, Battipaglia,    Napoli Chiaja, Rocca Imperiale Calabria Nord Est, Benevento, Napoli Est, Sala Consilina Vallo di Diano, Campania Napoli, Napoli Nord, Salerno, Capua “Antica e Nova”, Napoli Nord Est, Salerno Duomo, Caserta “Luigi Vanvitelli”, Napoli Ovest, Salerno Est, Caserta Reggia, Napoli Parthenope, Salerno Picentia, Caserta Terra di Lavoro 1954, Napoli Posillipo, Sant’Agata dei Goti, Castrovillari I Pulinit del Pollino, Nicotera Medma,   Sant’Angelo dei Lombardi Hirpinia Goleto, Catanzaro, Nocera Inferiore Apudmontem, Santa Severina, Catanzaro “Tre Colli”, Nocera Inferiore Sarno, Sapri Golfo di Policastro, Cirò, Nola Pomigliano d’Arco, Scafati Angri Realvalle Centenario, Cosenza, Ottaviano, Sessa Aurunca, Costiera Amalfitana, Paestum Centenario, Sorrento, Cropani, Palmi,       Strongoli, Crotone, Petilia Policastro Valle del Tacina, Torre Annunziata Oplonti, E-Club Due Golfi, Centenario, Torre del Greco Comuni Vesuviani, E-Club Italy South 2100, Poggiomarino “Vesuvio Est”, Trebisacce Alto Jonio Cosentino, Ercolano Centenario, Polistena, Valle Caudina, Isola di Capri, Pompei, Vallo Della Lucania Cilento, Isola d’Ischia, Pompei Villa dei Misteri, Vibo Valentia, Lauria, Pozzuoli, Vibo Valentia Hipponion. A sostenere il Progetto “Rotary per le Forze” dell’Ordine anche il Fondo del Distretto 2100 A.R. 2019 – 2020, Governatore Pasquale Domenico Verre, e la Banca BCC di Napoli.  Dopo il Saluto alle Bandiere, con gli inni protocollari, e l’Onore ai caduti, con il “Silenzio”. Il saluto agli ospiti è stato affidato a:  Avv.. Renato Silvestre, Presidente del Rotary Napoli Castel dell’Ovo e Dott. Francesco Saverio Alovisi, Presidente del Rotary Napoli Parthenope. La Presentazione del progetto “Rotary per le Forze dell’Ordine”, invece,  è stata a cura dei Coordinatori e Responsabili dell’iniziativa: Dott. Alfredo Ruosi Past President del Rotary Club Napoli Castel  dell’Ovo e Dott.ssa Laura Giordano Past President del Rotary Club Napoli Parthenope, che afferma: “Il progetto desidera poter  dare, ai giovani premiati oggi, una visione futura positiva.  

 

La solidarietà è un punto di forza del Rotary International. I Rotariani, come dimostra una manifestazione giunta appena al suo secondo anno e già cresciuta significativamente, quando chiamati con il loro apporto, a sostenere ed incoraggiare chi ne ha bisogno sono sempre pronti a partecipare senza mai voltare lo sguardo altrove. La manifestazione mette in rilievo quanto sia importante l’interagire non solo tra Rotary Club, ma anche con le Istituzioni ed Enti per giungere ad obiettivi concreti e fattivi.”  A seguire gli indirizzi di saluto ai convenuti alla manifestazione, da parte di: Board Director R.I. Zona 14 Dott. Francesco Arezzo di Trifiletti, Governatore del Rotary International Distretto 2100 Prof. Pasquale Domenico Verre,  Prefetto di Napoli S. E. Dott. Marco Valentini, Questore di Napoli Dott. Alessandro Giuliani, Comandante Legione Carabinieri Gen. D. Maurizio Stefanizzi, Comandante Provinciale Carabinieri, Gen.le B. Canio Giuseppe La Gala, Direttore Servizio Assistenza ed Attività Sociali Polizia di Stato Dott. Paolo Cortis. Capo Ufficio per l’Assistenza e Benessere del Personale Arma dei Carabinieri Col. t.issmi Dott. Cosimo Fiore, Comandante Provinciale della Guardia di Finanza Gen. B. Gabriele Failla, Comandante Provinciale Corpo dei Vigili del Fuoco Ing. Ennio Aquilino, Presidente Banca BCC di NAPOLI Dott. Amedeo Manzo. Particolarmente incisivo il saluto del Governatore Verre: “ln questa magnifica sala del Maschio Angioino, circondati dai labari dei club partecipanti non ci si può che emozionare. Non dobbiamo mai avere paura delle nostre emozioni, perché è proprio questo ilo rotary che ci piace, quello che riesce ad emozionarsi, che riesce a connettersi.   I Rotary Club sono espressione del territorio luoghi di legalità e di etica. I Rotary Club sono sempre molto impegnati nella società civile e quale miglior modo di contribuire alla crescita dei nostri territori se non quello di dare alle borse di studio a dei giovani, figli di cittadini che hanno dato la vita per il loro ruolo civico e professionale. Il Rotary  è sempre vicino ai giovani con le sue iniziative. Il Distretto 2100 è un grande distretto, sia da un punto di vista geografico sia da un punto di vista culturale, ricordiamo tutti le impressioni sulla nostra Italia, sul nostro Sud dei viaggiatori del Gran Tour. I nostri territori hanno, però,  anche problematiche non certo semplici e proprio grazie alla collaborazione tra società civile, Rotary e forze dell’ordine potremo dare fiducia nel futuro ai nostri giovani.” Presenti alla manifestazione anche molte autorità civili e rotariane, tra cui i PDG: Franco Parisi, Gennaro Esposito, Alfredo Focà, Francesco Socievole, Marcello Fasano, Giancarlo Spezie, Luciano Lucanìa,  a testimonianza dell’importanza del progetto. Ad essere assegnatari di Borsa di Studio: Stefano Faiella di 20 anni di Salerno, Gabriele Vinciguerra di 21 anni di Napoli, Ilenia Aloi di 25 anni di Reggio Calabria, Enzo Parise di 12 anni di Marina di Camerota (SA), Mario Spanò di 18 anni di Bacoli (NA), Eliana Bruschetta di 15 anni di Catanzaro, Nicolò Gatto di 12 anni di Crotone (CE), Teresa Asia Russo di 3 anni di Capua (CE), Laura Errichiello di 20 anni di Casoria (NA), Anacleto (Silvio) Chiatante di 24 anni di Cosenza, accolti dagli applausi degli oltre trecento interventi. E’ stata, infine, la  Rotary Youth Chamber Orchestra Distretto 2100, Direttore Bernardo Maria Sannino, con brani musicali, quali la         Danza Ungherese n. 5 di Johannes Brahms, i walzer di Johann Strauss e le partenopee classiche, ovvero: Torna a Surriento e Funiculì Funiculà. Una matinée densa di emozioni, come ha affermato il Governatore Verre. Emozioni che fanno bene al cuore e arricchiscono l’anima.