Rotary Youth Chamber Orchestra in Concerto

Giovedì 7 Febbraio alle ore 20 al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli, concerto della Rotary Youth Chamber Orchestra  organizzato dal Distretto Rotary 2100 a favore della Rotary Foundation e in ricordo dell’indimenticabile Amico Rotariano Calogero Bellia. La Rotary Youth Chamber Orchestra è ormai un punto di riferimento per i giovani musicisti del territorio, nata nel 2013 da un’idea della pianista rotariana Maria Sbeglia durante il suo anno di presidenza del Rotary Club Napoli Ovest, ha subito ottenuto l’appoggio di numerosi club Rotary, Rotaract, Inner Wheel, aziende e privati che offrono annualmente borse di studio ai giovani orchestrali. L’orchestra ha al suo attivo circa 100 concerti e  in alcuni di questi concerti  è stata affiancata da solisti di fama internazionale tra cui i violinisti Fabrizio von Arx, e Cecilia Laca, il pianista spagnolo Antonio Soria, Il violoncellista Luca Signorini, il contrabbassista Ermanno Calzolari ed  è stata diretta, oltre al giovane Direttore Bernardo Maria Sannino,  dal M° Simone Genuini, direttore dell’Orchestra giovanile di Santa Cecilia, dal M° Francesco Vizioli, dal M° Giorgio Proietti e dal M° Luca Signorini. Il concerto di giovedì 7 febbraio sarà diretto dal M° Luigi Grima e in qualità di solista si esibirà il giovane e talentuoso pianista calabrese Giuseppe Daniele. In programma musiche di Haydn, Mendelssohn e Rutter Nel corso della serata saranno consegnate le borse di studio ai giovani orchestrali: dal Governatore Distretto 2100  Salvatore Iovieno,  da Carmen Siniscalchi Bellia, da Antonio Maione, presidente RC Napoli, da Francesco Di Somma, presidente RC Castellammare di Stabia, da Stefania Brancaccio, e dalle Presidenti dei club Inner Wheel Partenopei. “Poter ascoltare giovani e talentuosi artisti, come i componenti della La “Rotary Youth Chamber Orchestra”, è un orgoglio per il Distretto 2100, che desidera sostenere i talenti del territorio e soprattutto i giovani. Con tale iniziativa negli anni abbiamo visto diventare l’orchestra sempre più numerosa, premiando le eccellenze e dando loro la possibilità di seguire un percorso artistico di livello. Quest’anno ho voluto che l’orchestra non fosse più solo, anno dopo anno, un progetto distrettuale, ma diventasse qualcosa che identificasse il Distretto 2100, nella sua veste culturale, storica e artistica. Sono convinto che non si può parlare di Pace, di unione tra i popoli, senza le melodie dei grandi del passato e del presente. La musica, dunque, come strada per giungere al cuore di tutti, rotariani e non, e soprattutto far riflettere su quanto possiamo e come possiamo impegnarci per sostenere una umanità sofferente.” –dichiara il Governatore Salvatore Iovieno

 

 

 

Per info e prenotazioni  339 4730657