Service Covid 19, con la Pasqua nel cuore

7  aprile 2020

Di Lucia de Cristofaro

“Nonostante il difficile momento storico che stiamo vivendo e che ci costringe ad un isolamento forzato, non possiamo dimenticare, né trascurare, il senso vero della Pasqua, ispirata ad una profonda spiritualità religiosa. La Passione, la Morte e la Resurrezione del Cristo, costituiscono il paradigma della vita umana, che ha egualmente un percorso caratterizzato da alternanza di periodi dolorosi e di serenità, illuminati dal conforto della Fede. Non possiamo non cogliere  il valore della sofferenza attuale in attesa della Resurrezione, intesa come ritorno a nuova vita. Dobbiamo condividere, quindi, la speranza di un domani di rinascita, che ci vedrà ritornare alla nostra vita  ed alle nostre abitudini, facendo tesoro dei sentimenti di solidarietà sociale e condivisione di obiettivi comuni, che stanno caratterizzando il trascorrere delle nostre giornate. La vicinanza agli ammalati, il supporto e il rispetto per gli operatori sanitari, per i militari, per i volontari e per  tutte le forze migliori del  nostro Pese e del Mondo intero, impegnati a tutela della Salute e della Vita umana,  devono e dovranno permanere come obiettivo qualificante del nostro Service. Dobbiamo essere consapevoli che il baluardo alla pandemia è stato rappresentato dall’applicazione dei principi di solidarietà, professionalità  e competenza, che da sempre costituiscono parte fondamentale della struttura portante dell’idealità del Rotary e che devono continuare a guidare il nostro agire, restando sempre connessi.” – con queste parole il Governatore Pasquale Verre ha augurato una Santa Pasqua ai soci del Distretto 2100, senza mai dimenticare il service a sostegno delle comunità colpite dal Covid 19.  I soci dei Rotary Club del distretto, accogliendo da subito le indicazioni del Governatore non hanno mai smesso di essere a servizio delle loro comunità ed operare con impegno e abnegazione in questo momento di emergenza mondiale. Al momento in cui scriviamo, secondo i service che sono stati segnalati alla nostra redazione (comunicazione web e social network), abbiamo raggiunto quasi i 150.000,00 euro di Donazioni, come Rotary Club Distretto 2100, ma siamo certi che tanto hanno realizzato anche i club di cui non abbiamo avuto notizia alla nostra redazione, e che tanto altro ancora realizzeranno tutti i club del Distretto 2100, che continuano ad operare per sostenere gli operatori della Sanità, delle Forze Armate, delle Associazioni di Volontariato, come la Caritas, della Protezione Civile, perché il Rotary non si ferma e continua il suo operato anche nelle festività pasquali. Qui di seguito altri service a sostegno dell’emergenza Covid 19.

Sinergia Territoriale

Rotary Club Cariati Terra Brettia insieme a imprenditori e artigiani per produrre le introvabili mascherine

Il Rotary Club Cariati Terra Brettia, presidente Domenico Pirillo, alla luce delle diffuse difficoltà nel reperire in tempi brevi idonei dispositivi di protezione individuale e per fronteggiare l’emergenza causata dal Covid-19, si è attivato con imprenditori e artigiani del tessile presenti nel proprio territorio al fine di produrre mascherine protettive. Le mascherine, in quantitativo considerevole e di ottima fattura, sono state donate al personale sanitario del Centro Assistenza Primaria Territoriale di Cariati (punto di primo intervento, centro di salute mentale, servizio di radiologia, nefrologia e dialisi, ambulatori, distretto sanitario) ed alla Casa di riposo per anziani San Cataldo di Cariati. “La buona riuscita dell’attività è stato il frutto della collaborazione del Rotary Club Cariati Terra Brettia con la VBR arredamenti, il ristorante l’Eclissi, la Sartoria Anna Rizzuti, la ditta di produzione borse Costanza Mazza e l’azienda Tancredi Hand Made Sofà, sinergia di intenti che ha permesso di fornire un piccolo (e solo iniziale) contributo in questa emergenza causata dalla pandemia.” – spiega il presidente Pirillo.

 

Anche un uovo pasquale fa la differenza

Il Rotary Club Cosenza Telesio dona ai bambini ospitati in casa famiglia le uova per festeggiare la Pasqua.

Il Rotary Club Cosenza Telesio, presidente Pierpaolo Ziccarelli, in questo periodo di enorme difficoltà che vive il nostro Paese ed il Mondo intero, ha realizzato un’attività di  service verso le fasce più deboli e bisognose della sua area d appartenenza. In particolare sono state donate uova di Pasqua a tutti i bambini che sono ospitati presso la Casa Famiglia di Suor Elena Aiello e, inoltre, sono stati acquistati generi alimentari di prima necessità per alcune famiglie bisognose segnalate dal parroco del Duomo di Cosenza. “Un modo per attenzionare chi in questo periodo ha visto peggiorare sicuramente le proprie condizioni e continuare  ad essere Rotary anche in un momento così difficile ma sempre “connessi” alla realtà.” – dichiara il presidente Ziccarelli

 

Per un’efficiente interattività

Il  Rotary Club di Palmi dona tre computer all’Azienda Sanitaria di Reggio Calabria.

Il  Rotary Club di Palmi, presidente Ferdinando Perelli,  ha acquistato e consegnato ufficialmente nei locali della Direzione del Dipartimento di prevenzione dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Reggio Calabria  , nelle mani del Direttore dott. Santo Guffrida , tre personal computer. La donazione, è stato precisato dai soci, ha lo scopo di migliorare la comunicazione in rete  e la trasmissione dei dati in ordine alle risposte  dei tamponi e dei protocolli sanitari , anche in virtù dell’urgente necessità dell’acquisto di queste apparecchiature  espressa dallo stesso Direttore del Dipartimento  dell’Azienda Sanitaria, il quale ha ritenuto lodevole l’iniziativa.

 

Donazione alla Croce Rossa Italiana

Il Rotary Club Benevento dona una tenda pneumatica alla CRI sez. Benevento

Il Rotary Club di Benevento, a fronte dell’emergenza epidemiologica da COVID-19, ha interpellato gli operatori sanitari al fine di poter fornire un proprio supporto. Immediatamente, la Croce Rossa Italiana, sezione di Benevento, da sempre al fianco del Rotary Club Benevento per le “Domeniche della Salute”, ha manifestato la necessità di dotarsi di una tenda pneumatica per l’emergenza CORONAVIRUS. Sotto la guida del presidente Luigi Marino, i soci del Club Benevento, in un solo giorno, hanno contribuito ai fondi necessari per l’acquisto della tenda pneumatica. “Vicini al nostro territorio stiamo continuando a monitorare lo stesso e a confrontarci con le istituzioni, per sostenere le eventuali necessità dello stesso in termini di protezione.” – afferma il presidente Luigi Marino

Questi service, si vanno ad affiancare a quelli di cui già abbiamo raccontato nei precedenti tre articoli e di cui ci fa piacere ricordare i Rotary Club coinvolti: Amantea, Paola, Cosenza, Presila, Cosenza est, Catanzaro, Catanzaro Tre Colli, Rc del Reventino, Trebisacce, Castrovillari, Cropani, Santa Severina, Rocca Imperiale, Rogliano, Mendicino, Crotone, Petilia Policastro, Ipponion Vibo e Sibari Cassano, Avellino Ovest, Napoli Posillipo, Lametia Terme, Polistena, Battipaglia, Torre Annunziata Oplonti,  Salerno Est,  Cosenza Nord, Rende,  Florense di San Giovanni in Fiore, di Acri , Vallo di Diano,  Acerra-Casalnuovo “A. Montano”, Castellammare Di Stabia, Pompei Villa dei Misteri, Pompei, Ottaviano, Scafati,  Alto Casertano di Piedimonte Matese, Maddaloni Valle di Suessola, Vibo Valentia,  Poggiomarino Vesuvio Est, Napoli Parthenope, Isola di Capri,  Napoli Sud-Ovest, Chiaia, Napoli, Napoli Ovest ,Napoli Est, Napoli Nord-Est, Castel Sant’Elmo. I Rotary Club del Distretto non dimenticando, poi, l’importanza dell’incontro tra i soci e della formazione si sono anche attivati con eventi a distanza, attraverso le piattaforma interattive. Anche di tali incontri avremo il piacere di parlarvi nel futuro prossimo. Fate pervenire alla nostra redazione web social network le vostre iniziative, perché anche noi siamo operativi h24. Auguri di una Buona Pasqua da parte di tutta la nostra redazione giornalistica e web master a quanti ci seguono sul sito e sui social.