Visita del DG Salvatore Iovieno al RC Paestum Centenario

Il Rotary Club Paestum Centenario, lo scorso 23 gennaio ha ricevuto la visita del Governatore Salvatore Iovieno e della sua gentile consorte Angela. Era presente anche l’ADG, Vincenzo Cestaro. La visita si è svolta nella bella cornice dell’ Hotel Savoy Beach di Paestum, sede del Club. Nel tardo pomeriggio c’è stato un primo incontro fra il Governatore Salvatore Iovieno, il Presidente Vanda De Biase, il Segretario Gabriella Manzo e il Segretario esecutivo Giuseppe Di Gaeta. A seguire, l’incontro con tutto il Direttivo. Vanda De Biase ha illustrato lo stato di avanzamento dei Progetti Distrettuali a cui il Club ha aderito: Beni Culturali e Spreco Alimentare. Successivamente ha proseguito con l’illustrazione dei Progetti del Club. Ben 7 progetti che agiscono sul territorio e per il territorio. Si ci è soffermati prevalentemente sui progetti continuativi del Club, quali: Le Domeniche della Salute, organizzate dal Vice Presidente, Ignazio Milillo, Il Pink Day, a cura del socio Gerardo Siano, sempre sul tema della prevenzione. Appuntamenti, questi, molto attesi e ben accolti dal territorio. Altro progetto continuativo, trovato particolarmente interessante dal Governatore, è stato Il Bollettino dei Pollini, ovvero la rilevazione settimanale dei Pollini a cura del Past President Vincenzo Patella e della sua consorte Ada Giuliano, Diriginte Biologa del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL di Salerno. Questo service, fornito al territorio, consiste nella rivelazione dei dati, grazie ad una centralina-stazione aereobiologica, donata dal Cub Paestum Centenario, grazie anche al contributo sponsorizzato dalla BCC di Aquara. Tale centralina, ubicata presso la struttura Ospedaliera di Agropoli, rileva dati che vengono inviati a tutti i Distretti Sanitari dell’ASL Salerno e alle Farmacie del territorio nonché consultabili sul sito ufficiale dell’ASL Salerno, su Intagram e Facebook del Club Rotary Paestum Centenario. Le concentrazioni rilevate, sono considerate di riferimento per la Provincia di Salerno dalla Rete Nazionale RIMA (Rete Italiana di Monitoraggio Ambientale) .Fra i progetti più interessanti, c’è quello del Presidente Commissione Nuove Generazioni, Carrie Elise Rodella, in collaborazione con la socia Chiara Pierro e del Rotaract: “Intabullismo,Istacurismo: un’immagine vale più di mille parole.”, cui partecipanocinque classi di scuola secondaria di 1° grado di Capaccio Scalo.  Lo scopo è anche quello di promuovere e far conoscere il Rotary e il Rotaract alle nuove generazioni del nostro territorio. In relazione al progetto rotariano “Alfabetizzazione”, il club ha messo in campo un progetto rivolto all’integrazione dei bambini immigrati con difficoltà di apprendimento o di integrazioni socio culturali, con un’azione di sostegno genitoriale,  dal titolo: IMPARA IL GUSTO DEL MONDO. Questo progetto ha lo scopo, attraverso attività di formazione extra scolastiche, di favorire azioni di integrazioni per minori immigrati o con difficoltà di apprendimento e di integrazioni socio culturali. Allo scopo dio finanziare autonomamente il progetto, ci si è avvalsi della sponsorizzazione della SMC, che offrendo una crociera per due persone, darà la possibilità di operare una raccolta fondi, con un premio molto speciale. Di tutto ciò si è parlato con il Governatore, confrontandosi sulle modalità, sulle strategie adottate, sull’incisività di tali progetti sul territorio e accogliendo i suoi consigli in merito. Nell’incontro con si soci il Dg Iovieno, ha sottolienato l’importanza dell’Effettivo e di come questo debba essere sempre al centro della vita del club, di raccolta fondi per la Polio e di quanto il Progetto Polio Plus ha fatto per il mondo intero, dell’importanza dei giovani e della partnership dei Rotaract ed Interact, che sono linfa vitale per i Club Padrini. La convivialità con cui la serata si è conclusa dimostra ancora una volta, quanto sia importante il confronto e una visione distrettuale del Rotary.