Visita DG Salvatore Iovieno al RC Ercolano Centenario

Il 16 ottobre u.s., il DG Salvatore Iovieno  ha incontrato il direttivo e i soci del Club Ercolano Centenario. Dopo un primo incontro con il Presidente Giuseppe Tucci ed il Segretario Gabriele Esposito, sulle iniziative messe in atto e programmate, il Governatore, unitamente all’Assistente Anna Maria Maddalena Terracciano, ha incontrato il Consiglio Direttivo delineando le prospettive ed illustrando gli obiettivi che il Rotary International si prefigge di raggiungere negli anni futuri, sia in termini di persone sia di progetti. Durante l’Assemblea, il Governatore Iovieno accompagnato dalla consorte Angela, ha ricordato il motto del Distretto 2100 “Ispiriamo il cambiamento, progettiamo per il territorio” e il motto del Presidente del Rotary International, Barry Rassin: “Siate d’ispirazione”, ”, con il simbolo di un’onda gigantesca che lo affianca e che rappresenta la volontà di cambiamento che sta animando il sodalizio, sottolineando il proposito di introdurre nuove professioni all’interno del Rotary. «Ci sono un milione duecentomila soci nel mondo che stanno invecchiando – ha spiegato Iovieno – perciò è necessario coinvolgere di più giovani e donne.  Per un serio confronto con i giovani lo scorso 6 ottobre abbiamo celebrato il Rotaract Day della Campania.  E’ proprio sul confronto che dobbiamo operare, affinchè ci sia sempre una maggiore partecipazione dei soci alla vita del Rotary, di nuove personalità della società civile che si uniscono a noi, Il Rotary si propone con attività volontarie per risolvere i problemi, perciò anche i Club devono interessarsi alle problematiche della società in cui vivono per interpretare le giuste esigenze locali e migliorare il territorio. La nostra vision è quella di credere in un mondo in cui insieme si propongono cambiamenti duraturi. E’ importante dunque un sempre maggiore coinvolgimento dei giovani del Rotararct e dell’Interact alla vita dei club  Rotary padrini.  Occorre accettare i progetti presentati dai giovani, sposare le loro idee, in molti casi brillanti, e trattarli da pari: per questo bisogna rompere le barriere, superare la diffidenza che si ha verso giovani dai quali è stata anche avanzata la richiesta di formazione. Spero, inoltre, in un prossimo futuro, di  poter vedere il Rotary Club di Ercolano Centenario di arricchirsi proprio di un club Rotaract ed Interact. » Il Presidente Tucci, accogliendo i consigli e le esortazioni del Governatore ha riconfermato la disponibilità del club a realizzare i progetti distrettuali e del club verso le comunità vicine e lontane e a sostenere il Progetto Rotary International contro la Polio,              “ Countdown to History”, affiancato quest’anno dalla raccolta straordinaria, promossa dalla consorte del Governatore sig.ra Angela, “Una goccia per la Polio”, cui il club ha aderito con entusiasmo. A tal proposito il Governatore Iovieno ha dichiarato: “30 anni fa c’erano 350mila casi di poliomielite” – ha detto – “oggi ci sono solo 13 casi; le vaccinazioni contro la polio sono state essenziali per salvare la vita di molti bambini nel mondo. Anche Bill Gates contribuisce ogni anno con 450milioni di dollari”.   Nel corso della serata sono stati presentati al club anche tre nuovi soci: Maria Ciceraro, Paolo Iardino e Pasquale Eboli e la conviviale che ha fatto seguito ad una significativa giornata si è svolta all’insegna dell’armonia e dell’amicizia.